Hygge e gli amici

IMG_20170101_003858_599
La mia parola chiave di quest’anno è hygge – che sarà un trend del momento, una geniale trovata di marketing per venderci candele e calzini di lana, ma capita a fagiolo in un momento in cui sono proprio alla ricerca di serenità, calma, una sensazione di benessere e sicurezza. Cercando di resistere alle tentazioni di shopping che il fenomeno vorrebbe indurre, mi concentro sul come trovare queste sensazioni, vivendo al meglio le situazioni e cercando di sfruttare quello che mi circonda: voglio il benessere della hygge, di candele ne ho già abbastanza di mio!

Scherzi a parte, se in questo inizio d’anno mi sono focalizzata sul cercare di creare un ambiente hygge-inducing almeno per me – rendendo ordinata, rilassante ed accogliente in primis la mia camera da letto, ed a seguire il resto della casa – ora è tempo di aprire gli orizzonti. Hygge non vuole dire chiudersi in casa da soli con un libro e un paio di candele – in realtà una grossa parte di questo senso di benessere deriva anche dalla condivisione con amici e persone care.

Questo ambiente bello e accogliente che si crea non è solo per se stessi ma anche, se non soprattutto, per le persone con cui lo vogliamo condividere.  In inverno è facile immaginare di ritrovarsi attorno ad un tavolo, con una tazza di the, una torta e tante chiacchere. In primavera quante nuove opzioni ci possono essere?! Mi sto già immaginando gite, passeggiate, picnic al parco, pomeriggi in giardino: direi che è pieno di opzioni che la brutta stagione escludeva. Soprattutto mi sto immaginando la compagnia, il relax, le battute: dopo essermi ibernata a letto con libri e netflix, ho voglia di aprire mente e cuore alle altre persone, includendo più compagnia nei miei momenti positivi.

Gli amici sono la famiglia che ci scegliamo si dice, no? E se dopo tanti anni siamo ancora qui a fare selfie di gruppo volutamente stupidi non appena ne abbiamo l’occasione, direi che siamo una bella famiglia. Ora devo solo scrollarmi di dosso la tendenza ad ibernarmi in solitudine, ricordarmi che invece stare con gli altri scrolla via la malinconia da cui ogni tanto mi faccio portare via, e non rinunciare alle occasioni che si presentano!

Mood del momento: hygge sì, ma in compagnia!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s