Bookworms & Reading Challenges

 

img_20170210_110241

Ho sempre amato leggere, ma c’è stato un periodo – parliamo di qualche anno fa – in cui mi ero veramente bloccata. Sarà stata la stanchezza, gli impegni, la tristezza… ma non leggevo quasi più. In realtà ero cosciente di questa cosa e mi mancava proprio la lettura, ma non riuscivo nemmeno a fermarmi davvero e riprendere in mano i libri. Mi sembrava quasi  di non saper da che parte iniziare: ma che libro leggo? Che autore? Come lo scelgo?

Devo ringraziare la mia amica Ale che mi ha fatto uscire da questo blocco proponendomi di fare con lei una challenge che nello specifico combinava libri e film: potevamo in un anno riuscire a vedere cinquanta film, e leggere cinquanta libri? Non c’erano altri obblighi, non c’erano liste di titoli o scalette temporali: ne avremmo riparlato il 31 dicembre. (Non è vero, ne avremmo riparlato durante l’anno anche scegliendo libri in comune da leggere, film da vedere assieme, etc. Ma il senso era: niente parameteri troppo rigidi, solo un numero finale).

In realtà il primo anno non ho avuto problemi a leggere tutti e 50 i libri (okay, ho finito comunque a dicembre e non erano tutti tomi di alta letteratura, ma erano 50 libri! Un netto miglioramento della situazione!) ma ho clamorosamente fallito la parte dei film: io ferma davanti allo schermo fatico a starci, e mi sono arresa molto presto.

Il secondo anno successo! Complice qualche uscita al cinema in più (avere un cinema parrocchiale dietro casa che propone prime visioni e cambia i film ogni settimana aiuta) e un po’ di streaming, ho finito la parte cinematografica della sifa. Quella dei libri, neanche a dirlo, l’avevo terminata con ampio anticipo e con un conteggio superiore a 60: ero felice!

Leggere è qualcosa di magico: puoi imparare nuove cose, scoprire nuovi mondi, tradizioni, orizzonti; puoi perderti nelle storie di personaggi che diventano come tuoi amici, o farti trasportare lontanissimo dalla tua grigia realtà in mondi di fantasia. Era una cosa che mi mancava tanto, e che sono felice di avere recuperato.  Ho dovuto però convertirmi ai libri digitali: lo so, lo so che il fascino di un libro fisico è tutta un’altra cosa, ma onestamente non saprei proprio dove metterli tutti quei libri. Letteralmente. Nel mio tablet invece ci sono ormai qualche centinaio di volumi, e spazio in abbondanza.

L’anno scorso non abbiamo fatto la challege assieme e devo dire che ho continuato a leggere, ma sicuramente di meno.Dei film non parliamone: sono tornata a vederne pochissimi. Ora che ho fatto l’abbonamento a Netflix poi, non ci provo nemmeno! ( Ma millemila puntate di serie tv valgono come un po’ di film, no?)

Quest’anno siamo già a febbraio e non abbiamo stabilito una sfida. Ne abbiamo parlato, ma non abbiamo trovato un accordo preciso. Ho visto challenge con liste precise da seguire – non le farei mai, perchè se so già che un autore/genere/titolo non mi piace, non riuscirò a forzarmi a leggerlo! Ho visto parecchie possibilità che mi attirano, in cui sono dati temi o spunti, potrei scegliere tra queste perchè mi piace l’idea di essere anche spinta fuori dalla mia comfort zone – già negli anni passati ho cercato di scoprire anche nuovi generi, nuovi autori, titoli che non avrei normalmente considerato (e in molti casi sono state belle scoperte!).

Non è che non abbia letto niente in questo primo mese e mezzo – vari libri sulla hygge, un paio di romanzi, qualcosa di non-fiction – ma mi piace l’idea di strutturarmi in una challenge. Sarà che sono anche una maniaca di liste e file excel, ma pensare di avere un qualche tracker dei progressi mi è comunque di stimolo. Dovrei solo scegliere quale seguire!

Advertisements

One comment

  1. Devo proprio dirlo: finalmente una challenge intelligente, bella e che “lascia” un qualcosa una volta conclusa… Avete avuto un’idea bellissima. Io adoro leggere, ho la fortuna di poter sfruttare la taverna/biblioteca di mio padre, grande amante della lettura.. Quasi quasi ci provo anche io, forse non con i film, ma con i libri potrei provarci. Un abbraccio Vale.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s